24 gennaio “Giornata del Seminario”

Insieme in preghiera

Pensando alla giornata del Seminario quasi deserto, ho pensato che nonostante tutto la nostra gente, al prete ci tiene. E questo fa piacere anche al Vescovo. Anzi posso dire di più: la persona a cui spiace maggiormente lasciare singole comunità parrocchiali senza un parroco è proprio il Vescovo, padre e pastore di questa Chiesa alla quale tutti vogliamo bene.

Per questo voglio elencare dei criteri evangelici a cui vogliamo ispirare le nostre scelte pastorali in questi prossimi anni. E’ necessario maturare la chiara consapevolezza di una svolta epocale nella storia della nostra Chiesa. L’impianto dell’organigramma parrocchiale collaudato da secoli non regge, occorre portare al suo interno gli insegnamenti che vengono dell’”Evangelii Gaudiun”. Occorre guardare con fede alla figura del prete. Il prete è un dono, al servizio di una Chiesa particolare; un inviato, un segno di Cristo pastore, testimone, con il proprio Vescovo della comunione e della missione. Favorire e promuovere il sorgere di ministeri laicali , sia nelle parrocchie prive del prete che in quelle che hanno la presenza del parroco, accanto ad una valorizzazione del carisma della vita consacrata e del diaconato permanente.

Continua a leggere….